venerdì 22 febbraio 2008

Storia di un esperimento riuscito...il tortino dal nucleo fuso




Qualche giorno fa vidi sul blog
"La Pentola Magica" una ricetta che mi allettava tantissimo, ma che allo stesso tempo mi pareva di impossibile fattura dato che tutti i dolci ogni volta mi sembrano terribilmente impossibili...allora lascio un commento ad Alessia della Pentola magica, e lei molto gentilmente e graziosamente mi convince a farli dicendomi che sono in verità molto facili...io sono frastornata perchè temo la mal riuscita, il forno in fiamme, i tortini implosi o esplosi dipende, e mia mamma che mi urla "sei sempre tu", da non dimenticare il mio fratellino che si fa il bagno nel cioccolato fuso...comunque mi convinco e mi dico "domani mattina li faccio"...la sera vado a cenare fuori con degli amici, in un ristorante nel centro storico di Palermo che si chiama Divino Rosso, mangio degli ottimi ravioli ripieni ai carciofi su fonduta di formaggi, e per secondo raviolo di vitello in crosta di cous cous (da riprodurre assolutamente) ripieno di besciamella...e per dolce io prendo un pan d'arancia discreto però per una merenda non per un dopo cena, e i miei amici prendono "IL TEMIBILE TORTINO"...segno del destino mi dico, domani devo provare assolutamente per di più che Protopapas mi disse implorante "impara a fare questi"...bhè io li ho fatti e devo dire che sono ottimi, l'unica cosa che vi dico è di tenerli in freezer a lungo io alcuni li ho tenuti per 4 ore, farli cucinare poco, li ho fatti cucinare 15 minuti a 200° in forno precedentemente riscaldato e di uscirli dal forno quando la parte superiore dopo che si sarà gonfiata si sarà completamente asciugata. Per la ricetta vi rimando al blog di Alessia, che volevo nuovamente ringraziare per la gentilezza....buon fine settimana a tutti quelli che passeranno da qui in questi giorni!!!ciaooo

150 g di buon cioccolato fondente
100 g zucchero
150 g burro
40 g farina 00
3 uova

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato tagliato in pezzi e il burro, far intiepidire e con l'aiuto delle fruste elettriche montare la massa aggiungendo le uova una ad una, quando diventerà spumoso unire lo zucchero e la farina. Imburrare e infarinare i pirottini e mettere in surgelatore per almeno 4 ore. Riscaldare il forno a 160° e infonare i tortini per circa 10 minuti o fin quando la superficie non si sarà asciugata...

14 commenti:

alessia ha detto...

Ma bravissima Mike!!! Hai visto che non sono poi così difficili!!! Anzi ti devo fare i complimenti perchè se riuscita a spiegare il procedimento della cottura meglio di me!!! infatti come hai detto bisogna aspettare che si gonfino e che la superfice sia bella asciutta!!! Anche io non ci credevo quando gli ho fatti la prima la volta!!! Ora c'è mia sorella che se ne fa una pancia!!! Complimenti brava Baci e grazie mille!!!

Flo ha detto...

Assolutamente da visitare questo ristorante!!!!
I tortini o moulleaux(credo si scriva così...) sembrano + difficili di quanto sembra....
E invece sono uno dei dolci più semplici e più versatili ke esistano.
Primo perkè a secondo del tempo di cottura vanno da cuore fondente a torta quasi secca passando per uno stadio di cuore cotto ma morbido molto buono, poi perkè l'impasto appena fatto, messo nei monoporzione d'alluminio può essere direttamente congelato e poi da lì, quando serve, quando la sera si ha volgia di quel dolce cioccolatoso, passato direttamente in forno a 200 gradi per qualke minuto.
Io l'anno scorso ne ho fatti 30 e mi sono durati per un bel po'.
E ke dire....nulla di più utile e opportuno quando si ha gente improvvisa a cena o nn si ha il tempo di fare il dolce!!!!
W i petit moulleaux WW

Fico e Uva ha detto...

Bravissima!! E' da una vita che li vogliamo provare anche noi... adesso grazie alle indicazioni tue e di Alessia li proveremo di sicuro!

Daniela ha detto...

sembra un pèo' complicato, ma poi stando attenti alla cottura è di facile riuscita...
anche io l'ho postato tempo fa...
buon w.e.

Baol ha detto...

Che buoooooooooni che sono :P

mike ha detto...

@ alessia:guarda che avrei voluto farli provare a tutti, ero veramente felice della buona riuscita!!!

@flo: il ristorante te lo consiglio, se cerchi su google ti da anche num telefonico e via, é ottimo!!!per i tortini hai proprio ragione...sono semplici, ed io che pensavo di dover fare impasti allucunanti!!!eheh

@ fico e uva: provateli, perchè danno veramente delle belle soddisfazioni...oermai posso dire anch'io che sono facili!!

@ daniela: soprattutto la cottura, è fondamentale forse è la cosa più difficile di tutto l'impasto!!!

@ baol: grazie, furono veramente ottimi
!!!

bacione a tutti

Dolcetto ha detto...

Li avevo fatti anch'io e confermo: sono una delizia!!!! Una vera bomba!

enza ha detto...

butto un sasso e (forse) li faccio domani!

mike ha detto...

@ dolcetto & enza:sti tortini sono un pasto completo dall'antipasto al dolce, ma sono terribilmente buoni!!!!

PROTOPAPAS ha detto...

Ottimo, ora che li sai fare finalmente avrò la possibilità di mangiarli nuovamente...buonissimi, Non appena sono pronti fammi uno squillo.

Ciao

mike ha detto...

protòpààààpas a te pensavo...certo che li rifarò, li mangerai e conoscendotiti sentirai anche male!!!!ciaoo e civediamo domani alla lezione delle 8,30

Raggio di sole ha detto...

Adoro i dolci !!

Anti ha detto...

ciao, bello anche il tuo di blog...questo è uno dei miei cavalli di battaglia, se vuoi confrontare la ricetta, la mia la trovi qui...http://buonocomeilpane.blogspot.com/2007/02/cuore-morbido-di-cioccolato.html

Sara ha detto...

Nooo...buonissimi i tortini dal cuore morbido!!! è da un pò che non li preparo! mi hai fatto venire la voglia!!
Grazie per eessere passata da me! hai davvero un bel blog...lo metto tra i preferiti, cosi non mi dimentico di curiosarlo!! baciotti, Sara