sabato 2 febbraio 2008

Crostini di pane rimacinato e alici marinate




Ieri al ristorante hanno portato delle cassete di alici fresche fresche, e io che potevo fare d'innanzi a tanta abbondanza? Me ne sono fatta mettere da parte un pò per farle marinate che mi piacciono tanto, e le altre per fare i bucatini, ma questa è un'altra storia anzi un altro post....

Per 12 crostini:
12 fette di pane di farina di rimacino meglio se un po passatello
12 alici pulite senza testa e lisca e divise in due (quindi 24 filetti in tutto)
aceto
olio evo e sale
peperoncino
qualche foglia di lattuga romana
aglio
24 striscioline di peperone rosso
prezzemolo
scorza di limone

Sbollentare il peperone tagliato a striscette, scolarlo e tenerlo da parte. Mettere le alici in un piatto e coprirle completamente d'aceto di vino bianco, lasciarle riposare per 15/20 minuti. Trascorso questo tempo scolarle e metterle in un piatto coperte d'olio evo, peperoncino tagliato a pezzi e scorza di limone. Tostare il pane e tagliare la lattuga, quando i crostini saranno pronti strofinarli con l'aglio metter la lattuga e sopra qualche cucchiaio di olio evo , sale e peperoncino a scaglie. Adaggiare sopra la lattuga 2 filetti di alici (ricordarsi di mettere qualche granello di sale anche sopra le alici) per ogni crostino e le stiscioline di peperone, finire con scorza di limone e prezzemolo... veramente buoni questi crostini sanno proprio d'estate!!!!


7 commenti:

Flo ha detto...

buooono il rimacinatino con le alici marinate. Grazie per la ricetta di queste ultime, ho provato qualke volta a farle ma senza risultato e dire ke sono buonissime!!!
Ti ho linkato sul mio blog, grazie per i commenti
ciau

mike ha detto...

mi fai felice...spero di esserti d'aiuto!!!per tutto mi puoi lasciare sempre qualke msg:rispondo sempre..bacio

Flo ha detto...

ma dove è il ristorante dei tuoi?
Dai ke facciamo anke un po' di pubblicità

mike ha detto...

no meglio di no....mi affrunto!!!

la belle auberge ha detto...

Davvero perfetta questa ricetta! Anch'io marino le acciughe fresche nell'aceto bianco.Interessante pure questo "pane di farina di rimacino". Non lo conosco, è una specialità locale? grazie e a presto
eu

mike ha detto...

qui a palermo il pane si fa bianco(farina 00) e di rimacino sostituendo alla farina 00 quella di semola di grano duro che credo si trovi un pò ovunque...cmq la cosa che mi piace di più di questo pane è il profumo e la crosticina supercroccante, è fantastico anche mangiato soltanto con un pò d'olio evo!

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good