sabato 19 gennaio 2008

Risottino al cavolfiore, brie e profumo d'arancia




Giuro non gli avrei dato una lira...e invece come al solito sono troppo prevenuta e il risultato è stato a dir poco sconvolgente!!!!!Meno male che quando l'ho fatto ero sola a casa e non avevo nessuno con cui lamentarmi e soprattutto nessuno con cui prendermela dato che la fantastica idea era partita da me. La ricetta deriva dal blog "il maiale ubriaco" leggermente modificata.

Per 4 persone:

250 g di riso vialone nano
400 g di cavolfiore circa
100 g di brie o anche qualche crema tipo la nuova e deliziosa muller (2 cucchiai)
2 spicchi d'aglio
olio evo
il succo di mezza arancia e la sua scorza grattugiata
brodo vegetale
una noce di burro
un pò di vino bianco

Far soffriggere l'aglio con l'olio e aggiungere il cavolfiore tagliato, fare ammorbidire. Unire il riso e la noce di burro, quando comincerà a friggere sfumare con il vino, proceder la cottura aggiungendo il brodo. A cottura quasi terminata aggiustare di sale e aggiungere il succo d'arancia, mescolare e infine aggiungere il formaggio, se desiderate un sapore più deciso mettere anche la scorza d'arancia. Finire con prezzemolo e pepe abbondanti. Lasciare riposare il risotto per un paio di minuti nel tegame con un coperchio e servire.


2 commenti:

adina ha detto...

ma guarda un po'.. stasera lo volevo fare pure io. poi, causa stanchezza, ho fatto solo cavolfiore.. così così... :-) ma com'è che qui non scrive nessuno? mi pare bellino proprio il tuo blog!!!

mike ha detto...

ho solo un mese di vita...penso sia normale!!!!ma non mi dispero sono felice e orgogliosa dei miei piatti...saranno timidi questi lettori!!!!!!grazie di nuovo