lunedì 28 gennaio 2008

Marmellata...ovvero la storia di un vecchietto conosciuto al ristorante!!




Domenica a pranzo ho avuto la fortuna di conoscere un vecchietto simpatico custode di antichi segreti... al ristorante ogni tanto si fa qualche piacevole conoscenza!!!!!Abbiamo parlato di lumia, un antico agrume della nostra regione ormai scomparso, un limoncino tozzo di un giallo quasi aran
cione che sa un pò di manderino. Di cioccolato, e poi mi ha spiegato la marmellata: "Signorina, lasci perdere tutte le ricette, ora le scrivo come gli zingari fanno la marmellata e come la faccio anche io". Io non ho potuto resistere, gli ho portato carta e penna (dato che non potevo fermarmi a parlare perchè stavo lavorando!!) e a fine pranzo mi ha dato la sua ricetta della marmellata:

Dosi per tre piccoli vasetti (quelli del pesto ad esempio)
Tagliare la buccia di 6 arance, togliere anche la pellicina bianca, e tagliare la polpa a piccoli pezzi, tritare finemente la scorza di 3 arance, e mettere il tutto in un contenitore e aggiungere acqua a coprire, far riposare per una notte e un giorno. Mettere sul fuoco senza aggiungere "niente" e lasciare bollire per almeno mezz'ora, quando il tutto sarà diventato una composta far
raffreddare completamente. A questo punto si deve aggiungere lo zucchero che a pare mio è a sentimento, cioè come vi piace di più, se vi piace molto zuccherata allora il peso dello zucchero deve essere uguale a quello della composta, io in genere dimezzo le dosi rispetto al peso di partenza. Comunque rimettere tutto sul fuco, e far bollire per circa 20 minuti. Sterilizzare i vasetti o in forno o farli bollire in una pentola piena d'acqua, dopo di che asciugarli e versarvi dentro la marmellata, rimettere i vasetti ben chiusi dentro un pentola con l'acqua e far bollire per 15 minuti. Conservare in frigo.
Dopo avere provato quella d'arance, proverò a fare quella di limoni, dato che lo zio Giovanni, un altro vecchietto simpatico, che ci porta limoni, uova e verdura varia, se ne spuntò con una cassa di limoni super biologici che mi sorridevano e mi dicevano facci diventare marmellata, a quel punto ne ho presi 6 e più tardi vedremo il risultato!!!!!!!!!!




6 commenti:

koan ha detto...

Ed eccola 'sta famosa marmellata! Mmmmmm... sembra davvero buona. Ora mi segno anche questa :) (Fabien)

mike ha detto...

eh già meraviglia priprio...cmq ieri sera come avrai capito ero un pò stonata!!!!!!

Fico e Uva ha detto...

..ecco la ricetta che stavo cercando per questo week end e per le arance non trattate che ho comprato.. ti faremo sapere! ciao fico e uva

Francesca ha detto...

quando dici 'tritare finemente la scorza d'arance', intendi esclusa la parte bianca, vero? Io adoro questi incontri, piccoli attimi di vita condivisi che arricchiscono. La marmella dalla foto mi sembra buonissima. Questo agrume siculo di cui parli non lo avevo mai sentito. Non se ne trovano più? Dovresti segnalarloa chi si occupa dei frutti scomparsi, so che ogni anno fanno una fiera a loro dedicata. Ciao!

Francesca

mike ha detto...

la pellicina bianca si dovrebbe togliere completamente, proprio per questo mi sono un pò rovinata l'indice con il coltello... mi raccomando: niente fretta anche se è un lavoraccio!!!!baci

mike ha detto...

Per quanto riguarda la lumia, nn se se vedono in giro, nè per i mercati, anche se noi abbiamo comprato da poco un alberello che abbiamo piantato in giardino, ma è ancora troppo piccolo per dare frutti!!!cmq in 26 anni nn l'avevo mai vista prima di domenica scorsa...buonanotte