lunedì 29 settembre 2008

Filetti di coregone in porchetta e patate croccanti





Oggi giorno libero..e a dire la verità desideravo proprio che arivasse, la settimana è stata dura specialmente il sabato e la domenica, il mio rapporto con i dolci migliora, ricordo tutto quello che va nei piatti per comporli e soprattutto il biscotto al vapore è uscito dal forno in buone condizioni...il mio manfre è partito da qualche giorno e purtroppo la vita è ricominciata a scorrere come prima..siamo stati al lago di bolsena, abbiamo fatto colazione al Caffè Schenardi a Viterbo e sia io che manfro ci siamo innamorati di questo posto per la varietà e per la qualità dei prodotti...comunque ho desiderato questo giorno libero anche perchè sapevo che sarei rimasta da sola e avevo proprio voglia di stare un pò in silenzio, sola con me stessa a pensare e riflettere, guardarmi un pò intorno, ma soprattutto calma e serenità così dopo aver fatto colazione con robertina alle 7 del mattino sono andata a fare la spesa e non avendo trovato le capesante mi sono detta che era ora di comprare il coregone dato che al momento mi trovo circondata da laghi ho pensato fosse giusto adattarmi al territorio......



per 2 persone:
2 coregoni sfilettati
Un trito di rosmarino, salvia, timo, maggiorana in proporzioni variabili a seconda dei gusti
sale pepe
olio evo
un quarto di una cipolla piccola
2 pomodorini
gambi di prezzemolo
erba cipollina
2 patate
alghe
Fare soffriggere cipolla, 2 pomodorini, gambi di prezzemolo, ed erba cipollina in poco olio evo infine le lische e le teste di un coregone, aggiungere acqua e far sobollire a fuoco basso fin quando non si sarà ristretto parecchio filtrare e rimettere sul fuoco quando la salsa sarà densa aggiungere olio evo e mescolare con una frusta per emulsionare i liquidi. Mentre il brodo si restringe potete sbucciare le 2 patate e tagliarle a cubetti e metterle a cucinare in acqua fin quando non saranno quasi cotte scolarle e farle croccantare in padella con olio evo sale e pepe e se volete anche con uno spicchio d'aglio e del rosmarino...preparare i filetti (io da due filetti ho ricavato 4 involtini) togliendo la pelle e spalmando il trito di erbe, qualche granello di sale e poco pepe chiudere gli involtini con steli di erba cipollina e scottarli per pochi secondi per lato in una padella calda e unta di olio evo....

11 commenti:

VANESSA ha detto...

E brava! ora fai le preparazioni a memoria! anche se sono le 9.30 del mattino guardando la foto del piatto mi è venuta una curiosità di assaggiarlo! non ho mai mangiato quel tipo di pesce....e dire che ho vissoto in mezzo ai aghi come dicevi te per 18 anni!ma per curiosità è un pesce delicato o deciso come sapore?

ღ Sara ღ ha detto...

ma che ricettina meravigliosa!!! bellissima presentazione...complimentissimi!!

Un bacione!

barbara ha detto...

A Capodimonte, sul lago di Bolsena, ogni anno c'è una festa dedicata al coregone: ti dico la verità, non ho mai avuto il coraggio di assaggiarlo, ma come lo proponi tu.. quasi quasi....
Grazie!

Fra ha detto...

Risultato eccezionale...davvero un bel modo per valorizzare il sapore de l pesce
Un bacio
Fra

Sfurlo ha detto...

Ciao Sbrisolona!!!

liquirizia ha detto...

Ma che professionista sei diventata! Posso farlo anche col pesce spada? Come stai? Un bacione

Mirtilla ha detto...

hai preparato un buonissimo e bellissimo piatto,complimenti ;)

Anonimo ha detto...

ormai sei maestra... ciao mike come va? sono filippo ci siamo visti con ciccio e abbiamo parlato di te tempo fa.. dispensi consigli davvero eccezzionali.. brava.. continua così che con la geologia non si campa :-)) a presto..

Mirtilla ha detto...

carissima ho una grandissima newssssss!!
e'appena cominciata la mia grande avventura e collaborazione con un nuovo blog-aggregatore,
sul mio blog trovi un post dedicato!!

giusy ha detto...

bravissima!
mi sa che va a finire che l'alunna
supererà il maestro!
a quando vedersi???
un bacio giusy

mike ha detto...

@ vanessa:il coregone non ha un sapore molto forte..però ti consiglio di provarlo semplice proprio per capirne la sua vera essenza..bacio

@sara:grazie sara,gli aromi della pochetta sn fantastici si posssono creare dei giochi di sapore davvero grandiosi...smack

@barbara:io sn del parere che bisogna assaggiare tutto..e lo dico dopo 5 anni di dieta vegetariana..quindi nessun pregiudizio nei confronti del cibo potresti scoprire sapori inaspettatamente eccezionali!!!!

@fra:grazie milleeeeeeeee..mi fa davvero felice che qst piatto sia stato così apprezzato!!!

@sfurlo:appena torno giuro che proverò a farti la sbrisolona!!!!!ti adoro mio amor

@liquirizia:ma che dici...sn sempre la solita pasticciona..uffi vorrei avere il tempo per sentirti e magari anche vederti..bacio

@mirtilla:grazie cara..sei sempre così presente..vorrei avere un po più di tempo per dedicarmi agli amici bloggere ed invece mi ritrovo con i minuti contati..grazie sempre bacio

@filippo:grazie..mi fa sempre piacere sentirvi..immagino che tu ormai sarai sul punto di laurearti..ma l'importante è essere felici per quello che si fa..bacio e a presto..bacio gigante per tutti

@giusy:grazie mille..non sai quanto vorrei essere li nella mia palemmo..con i miei amici..mi mancate tutti..bacione per tutti anche a gennaro