martedì 1 luglio 2008

Frigo vuoto?nessun problema si pranzerà ugualmente




La difficoltà delle paste semplici è proprio l'aver a disposizione pochi ingredienti...la pasta aglio,olio e peperoncino ad esempio sembra una sciocchezzuola, ma in realtà è più complicata di quanto non sembri, è difficile dosare la giusta quantità d'aglio, trovare il giusto equilibrio dei sapori, dosare il quantitativo d'olio necessario e soprattutto cercare di renderla omogenea, ben legata e succulenta...a tal proposito mi viene in mente un corso amatoriale al GR in cui il tema trattato era il menù low cost e
lo chef che teneva il corso fece un'aglio e olio scomposta a dir poco sorprendente, non vi dico le facce delle signore sconvolte per la presentazione, cavolo anche l'aglio e olio ha un suo perchè..del resto sapete che il mio piatto della consolazione è proprio questo con l'aggiunta di bottarga...:p se penso alla pasta mi vengono in mente proprioi miei adorati spaghettini alla bottarga!!!! Niente salsette, niente condimenti superopulenti, all'abbondanza preferisco pochi ingredienti ma che siano usati bene..così in un'afosa domenica romana la piccola mike boccheggiante si mette ai fornelli e prepara la sua prima "cacio e pepe"
dose per single:
80 g di spaghetti della grandezza che preferite
cacio in abbondanza specie se siete un tristi
pepe quello che voi riteniate giusto
padella
pentola
Calare gli spaghetti in acqua salata, nella padella mettere il pepe, farlo tostare per qualche secondo e aggiungere un paio di mestoli di acqua di cottura a questo punto portare la pasta nella padella e continuare la cottura aggiungendo acqua e mescolando velocemente così che la pasta possa rilasciare il suo amido e creare una sorta di salsetta densa a cottura terminata aggiungere un mestolino d'acqua di c. togliere dal fuoco, mettere il formaggio grattugiato e se siete capaci saltarla (io ancora non ne sono capace) altrimenti mescolarla agitando un la padella...

13 commenti:

Mirtilla ha detto...

hai ragione,spesso le ricette semplici ed usuali sono quelle che diamo per scontate e a cui prestiamo poco attenzione;)

VANESSA ha detto...

CHE BBBBUONA LA PASTA AGLIO E OLIO! fino ai 18 anni ho vissuto a roma e quando non dormivamo rimanendo alzati anche fino all'una o le due papà (soprattutto con l'afa dell'estate) si presentava tutto euforico e diceva a me e a mia sorella.....ragazze facciamo un po' di pasta "ajo e ojo"????? come la pasta caio e pepe sono sorprendentemente semplici e gustose!bella scelta!

Fra ha detto...

Guarda il mio più grande disastro culinario l'ho fatta con l'aglio e olio: troppo troppo peperoncino, ho quasi ucciso il mio fidanzato! Quindi lode hai piatti "semplici" perchè con quelli non si può barare aggiungendo salse o salsine
Grazie per la ricetta, non avevo mai pensato di terminare la cottura in padella!
Un bacio
Fra

irene ha detto...

che bbbuona la pasta cacio &pepe!!!
irene

Cookie ha detto...

Ciao Mike, hai proprio ragione, saper dosare gli ingredienti è fondamentale. Sai che non ho mai provato a cuocere gli spaghetti come descrivi tu, prima o poi ci provo...

Mirtilla ha detto...

passo veloce per augurarti buon week end

sweetcook ha detto...

Sono d'accordo, le ricette semplici alla fine sono quelle che hanno più successo:-)
Buon fine settimana:-)

sciopina ha detto...

vero, stiamo a preparare cose cosi' complicate quando invece un piatto di pasta cosi'e' semplicemente meraviglioso...

Lo Chef ha detto...

Grazie per i complimenti.Sono molto felice che sia riuscito a sorprendere con un "Semplice aglio e olio",ma del resto e proprio dalle cose semplici che si può trarre sempre il meglio.
Buon week-end

mike ha detto...

@ mirtilla:ma in realtà nn si dovrebbe basta poco e tutto può diventare qualcosa di grande!!!!bacio

@vanessa:la spaghettata è un classico, anche ame piace mangiare a notte inoltrata cose così poco consone all'orario...ihihih..bacio

@fra:prova a terminare la cottura in padella, aggiungi anche un pò d'olio evo prima del formaggio..meraviglia!!!!

@irene:io non l'avevo mai fatta..ma qui a roma mi sa che è must, figurati che l'avevamo in programma tra le ricette da fare!!!bacio

@cookie:provaci, e utilizza qst metodo per tutte le paste povere di condimento..è davvero ottimo..bacio

@sweetcook:indubbiamente è così..grazie e buon fine settimana anche a te..bacio

@sciopina:basta poco..è vero, eppure ci piace complicarci la vita, a volte si può stupire anche con cose semplici e poco elaborate..smack

@ chef:penso che di fronte a quell'aglio e olio presentata in quel modo, si sarbbero sconvolti un pò tutti!!bella anche la serata di ieri..ho già preso nota delle ricette..bacio

eli ha detto...

semplice ma appagante direi! buono!!! ciao, eli

OtroTango ha detto...

Ecco come si fa!!! si fa girare in padella con l'acqua di cottura e POI si mette il cacio..
Grazie, ho scoperto il perchè dell'inestricabile groviglio... Ciao ciao OT

Saretta ha detto...

La cacio e pepe è uno dei miei primi piatti preferiti!
Brava, anch'io sono per le ricette semplici!